DRONEmc.

Infrastrutture

Non c'è modo di aggirarlo: l'ispezione delle infrastrutture è tanto rischiosa e pericolosa quanto vitale. Secondo L'EU-OSHA (Agenzia d'Informazione dell'Unione Europea nel campo della sicurezza e della salute sul lavoro) l'invio d’ispettori su torri o in cima ai tetti per un'ispezione visiva contribuisce alle possibilità di cadute, principale causa di morte tra i lavoratori edili. Gli elicotteri possono essere un modo rapido per ispezionare un viadotto o una linea di trasmissione, ma comportano anche un certo rischio oltre che rappresentare un mezzo dispendioso.

Negli ultimi anni, le aziende hanno iniziato a sperimentare sistemi aerei senza pilota (UAS o droni) per contribuire a migliorare la sicurezza dei lavoratori e avere informazioni più dettagliate. In poche righe vogliamo illustrare alcuni degli utilizzi principali dei droni per monitorare in modo più sicuro infrastrutture come ponti, viadotti, strade, oleodotti, gasdotti, elettrodotti, linee di trasmissione e altro ancora.

La soluzione con droni della DRONE-mc offre un'ispezione rapida e completa.

L'uso di questi sofisticati sistemi offre svariati vantaggi, quali:
  1. rapida panoramica e valutazione delle condizioni strutturali;
  2. fotografie nitide e dettagliate dei difetti;
  3. immagini e video di alta qualità;
  4. pianificazione della manutenzione preventiva;
  5. produzione ottimizzata;
  6. accesso ad aree difficili da raggiungere;
  7. tempi di fermo ridotti o in alcuni casi assenti;
  8. alto livello di sicurezza del personale.

Possiamo ispezionare: ponti, viadotti e cavalcavia, tetti e reti elettriche.

Scorri